Medicina Generale


Vai ai contenuti

Menu principale:


Bradicardia

ECG in Med. Gen.

Una bradicardia sinusale si riscontra spesso in soggetti che praticano sport. Può essere quindi fisiologica. Tuttavia, quando è particolarmente spiccata, può causare lipotimie vasovagali. In pazienti con infarto del miocardio, inoltre, può determinare ipotensione e insufficienza cardiaca.

Sopra: Bradicardia sinusale particolarmente spiccata. Frequenza circa 40 battiti al minuto (sette quadrati e mezzo fra un QRS e l'altro).

Sotto: Bradicardia sinusale estrema. Frequenza circa 32 battiti al minuto. Paziente a rischio di lipotimia.

Torna all'indice ECG

Home Page | ECG in Med. Gen. | La visita medica | Uso del doppler | La diagnosi | La terapia | Laboratorio | Es. strumentali | Problemi vari | Storia | Link siti amici | Note sull'Autore | XXXXXX | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu